Filetto di Tonno e Salmone con Cuore di Avocado e Germogli

Anche questa sessione di esami è finita e io finalmente trovo un attimo di respiro per poter scrivere un post che mi ero messa da parte da tanto tempo. Sembra incredibile ma questo piatto risale al 14 febbraio e a dirla tutta non pensavo nemmeno l’avrei pubblicato sul blog tanto non lo avevo preparato nei minimo dettagli nè nella presentazione come faccio di solito, ma, riguardando le foto fatte quella sera dei vari piatti, queste mi sono piaciute e, a dirla tutta, anche l’idea del piatto la trovo molto gustosa e sana, proprio un piatto da me!
E allora, riesumate le foto, anche se non perfette, mi ritrovo qui a scrivere la ricetta, come me la ricordo, perchè tanto dei miei piatti io molto invento sul momento!

IMG_5809

Ingredienti:
– 1/2 avocado maturo
– 1 limone bio
– prezzemolo
– 50 gr di germogli di soia
– 1 cucchiaio di salsa di soia
– zenzero fresco
– peperoncini freschi
– aglio
– 300 gr di filetto di tonno
– 300 gr di filetto di salmone
– mirtilli freschi
– 1 cucchiaino di aceto di mele
– 1 cucchiaino di zucchero di canna
– semi misti: chia, sesamo, girasole, zucca, lino
– sale
– pepe
– olio evo

Preparare la marinatura per l’avocado con succo e buccia di mezzo limone, sale, un filo d’olio e prezzemolo in abbondanza. Tagliare l’avocado a quadrotti abbastanza piccoli e metterli nella marinatura per 1 ora.
Nel frattempo preparare i germogli di soia facendoli saltare in padella con una grattata di zenzero fresco, un filo d’olio, sale, pepe, un trito di aglio e peperoncini freschi e alla fine sfumare con la salsa di soia.
Comporre la prima parte del piatto adagiando l’avocado alla base di una formina della forma che preferite e completando con i germogli di soia sopra, come nella foto. Io, essendo il 14 febbraio, avevo usato delle formine in tema, a cuoricino.

IMG_5726
Intanto pulire i mirtilli e metterli in un pentolino a fuoco basso con un cucchiaino di zucchero di canna, il succo di mezzo limone e l’aceto di mele.
Cuocere a fuoco lento finchè non otterremo una sorta di marmellata. Spegnere il fuoco e far riposare.
In una padella scaldare un filo d’olio e far rosolare bene il filetto di tonno. Salare e pepare a piacere. Non cuocerlo troppo, dentro dovrà rimanere fresco. Adagiarlo nel piatto accompagnandolo con la marmellata di mirtilli.

IMG_5785
Da ultimo cuocere in una padella il salmone con una leggera panatura di semi misti, sale e pepe. Ultimare il piatto.
Potete aggiungere una porzione di riso basmati e in questo modo avrete un piatto completo e sano.

IMG_5797

Questo piatto nasce dalla necessità di utilizzare un avocado che ormai era da troppo tempo nella mia dispensa. Adoro questo frutto e di solito ed è facile che sia tra gli ingredienti più comuni della mia spesa, ma a volte, tra una cosa e l’altra, rimando il suo uso fino a che non mi rendo conto che ho rimandato anche troppo!
L’Avocado mi piace perchè:
1) la proprietà principale dell’avocado ed i suoi conseguenti benefici sono da ricondursi prevalentemente alla presenza di acido grasso linoleico e Omega 3, ovvero i cosiddetti grassi “benefici” in grado di stimolare la produzione di colesterolo buono (HDL) ed inibire invece il deposito del colesterolo cattivo (LDL). Queste proprietà dell’avocado sono quindi in grado di diminuire la presenza del colesterolo nel sangue e le varie patologie legate alla circolazione del sangue ad alla salute del cuore.
2) l’avocado contiene al suo interno sostanze antiossidanti che sono in grado di aiutare le cellule a liberarsi dalla presenza dei tanto temuti radicali liberi e di rallentarne così l’invecchiamento. In particolare la vitamina A e la vitamina E sono due potenti antiossidanti le cui proprietà aiutano la pelle a mantenere la sua elasticità e ne rallentano l’invecchiamento.
3) l’avocado è un alimento utile anche nel contrastare la depressione ed il morbo di Alzheimer ed ha inoltre buone proprietà antinfiammatorie in grado di apportare benefici a diversi organi del corpo umano.

IMG_5732

Il nome avocado deriva dalla parola “ahuacati” appartenente all’alfabeto del popolo atzeco che considerava il frutto dell’avocado in possesso di proprietà afrodisiache e per questo motivo veniva da loro chiamato il frutto dell’amore. Per la sua forma è chiamato anche “pera alligatore”.
La pianta dell’avocado appartiene alla famiglia delle Lauracee e le sue origini risalgono a più di 5.000 anni fa.
L’avocado non viene utilizzato solo nell’alimentazione ma anche nella cosmesi. Con la sua polpa è possibile realizzare delle creme per il viso e per i capelli molto efficaci.

IMG_5805

Sono consapevole che la cultura italiana è un pò distante da questi “alimenti stranieri” ma io consiglio sempre di fare uno sforzo e iniziare a introdurli nella nostra alimentazione perchè sono alimenti completi e molto sani. Iniziare con delle ricette semplici, per avvicinarsi a questi gusti nuovi senza aver paura di fare “pastrocchi culinari”. Ad esempio con l’avocado è possibile anche solo sbucciarlo e condirlo con sale, pepe, olio e limone…e il piatto è servito!

Advertisements

One response to “Filetto di Tonno e Salmone con Cuore di Avocado e Germogli

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s