Salsa verde alle Cime di Carote e Finocchio

Domani è l’ultimo giorno di queste feste natalizie. C’è chi lo passerà mettendo negli scatoloni le decorazioni e l’albero di natale, chi si preparerà a una nuova tavola imbandita per non lasciare soli i chili di troppo già presi nei giorni precedenti, chi si dedicherà alla casa, chi allo studio, chi a qualche hobby messo per troppo tempo da parte e chi, approfittando delle belle giornate, uscirà per una gita fuori porta.

Sicuramente sotto queste feste abbiamo cucinato…cucinato…cucinato…anche mangiato (lo sport non è mai abbastanza e la mia bilancia lo sa bene e non fa che ricordarmelo tutte le mattine!), ma soprattutto siamo state alle prese con salse, dolciumi e altre leccornie da forno.

Spesso si cucinano dei cibi i cui scarti, per la fretta di aver troppe cose a cui pensare, vengono buttati via. In realtà ci sono degli ingredienti con i cui scarti si possono fare delle ricette sorprendenti e gustose, da presentare anche sulla tavola di queste festività!

IMG_5535

Ingredienti (ne vengono due vasetti):
– 400 gr di ciuffi verdi di carote bio
– 400 gr di ciuffi verdi di finocchio bio
– 1 patata media bio
– 1 cucchiaio di prezzemolo
– 1 cucchiaio di aneto fresco
– 1 spicchio d’aglio
– 2 cucchiai di olio extravergine di oliva Hispellium
– Sale e pepe (quanto basta)

Mettere a bollire la patata ben lavata con la sua buccia.
Lavare i ciuffi verdi delle carote e dei finocchi e poi riporli nel bicchiere del frullatore.
Aggiungere 2 cucchiai di olio extravergine di oliva Hispellium e frullare fino a ridurre il composto in crema. Unire lentamente anche gli odori (prezzemolo, aneto e aglio tritati) e la patata lessa.
Frullare ancora per qualche minuto.
Aggiungere un pizzico di sale e, a seconda dei vostri gusti, aggiungere anche il pepe;

A questo punto non vi resta che spalmare sui crostini la salsa e servire.

IMG_5542

Io assaggiandola l’ho trovata qualcosa di sorprendente. Il gusto è eccezionale e chi lo direbbe mai che è fatta con degli scarti? Davvero deliziosa sia mangiata sul pane caldo, sia accompagnata con dei grissini con sesamo e semi di papavero come quelli nella foto. Può essere anche un utile alternativa per condire una tagliatella o farcire delle lasagne vegetariane.
Con questo piatto sicuramente non passerete inosservati ai vostri commensali!

IMG_5525

A livello di proprietà nutrizionali, vitamine e minerali, i Ciuffi verdi delle carote non hanno niente da invidiare alle carote vere e proprie, anzi, se consideriamo i carotenoidi, precursori nell’organismo della vitamina A di cui la carota è ricchissima, le foglie ne contengono molti di più.

IMG_5557IMG_5563

Vale la pena approfittare di questa ricchezza, che troppo spesso va a finire tra gli scarti alimentari, e uno dei modi per farlo è senz’altro un frullato verde. L’ideale è utilizzare le foglie il prima possibile dopo la raccolta, ma se ne avete prese in quantità ricordatevi di staccare i ciuffi dalle carote prima di metterli in frigo, altrimenti succhieranno parecchio nutrimento dalle radici impoverendole eccessivamente.
Approfittiamo di questi ciuffettini verdi soprattutto in questa stagione dove è più frequente trovare delle carote fresche che abbiano ancora il loro ciuffo.
Ricordate che quelle del supermercato, quasi sempre prive del ciuffo verde, indicano una carota invecchiata, a cui il ciuffo verde è stato necessariamente rimosso perchè non più tale.

IMG_5532

Sfruttate ancorale ultime di ore di queste feste per gioire con la vostra famiglia, i vostri amici, prendendo la cucina come un pretesto per condividere. Io vi auguro una buonissima Epifania ^^ …vado a lucidare la scopa!

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s