Muffin alle Nocciole

Ho finalmente dato anche l’ultimo esame che mi mancava per finire il quinto anno, sembra ieri che ho iniziato medicina e invece tra un annetto mi laureo.
Così questa mattina me la sono presa con calma, ho sistemato la casa che sembrava essere passata attraverso una via di bombe atomiche, ho lavato la pila di piatti che albergava da un paio di giorni nel lavandino e mi sono messa sul divano a leggere un libro…
Ad un certo punto, verso l’ora di pranzo, ho pensato bene di prendere la bici e uscire a fare un giro.
Il cielo stava diventando scuro ma non non me ne sono troppo curata, così ho deciso di partire.
Passati dieci minuti, il cielo si è fatto davvero scuro, le nuvole hanno iniziato a mormorare tempesta e in men che non si dica mi sono trovata completamente fradicia e dolorante per le palline di giaccio che come da una cerbottana mi si stavano schiantando addosso.
Ho legato la bici al primo palo e con la coda tra le gambe sono rientrata a casa.
Fuori è ancora scuro e l’aria fredda sembra quasi l’epilogo dell’autunno.
Il pacco di nocciole, comprate pochi giorni fa, mi guarda dalla credenza…”arriva l’autunno, stagione di muffin!” penso, e inizio a impastare…

IMG_4057

Ingredienti (per 6 muffin):
– 130 gr di farina integrale
– 50 gr di fecola di patate
– 50 gr di farina di nocciole (ottenuta tostando e tritando finemente 50 gr di nocciole pelate piemontesi i.g.p.)
– 1 uovo di gallina felice
– 40 gr di olio evo
– 60 gr di zucchero di canna integrale
– 1 cucchiaino di malto d’orzo
– 100 gr di yogurt magro alle nocciole bio
– 1/2 cucchiaino di lievito
– una presa di sale fino integrale
– nocciole per guarnire

In una terrina montare il tuorlo con lo zucchero. Aggiungere l’olio, la farina di nocciole, il malto e la fecola e continuare a mescolare.
Unire a poco a poco anche la farina setacciata con il lievito e lo yogurt.
A parte montare l’albume con un pizzico di sale e, quando sará a neve fermissima, aggiungerlo facendo attenzione a incorporarlo senza smontarlo.
Imburrare e rivestire con della farina di nocciole 6 pirottini per muffin.
Riempire i pirottini per 2/3 delle loro dimensioni.
Guarnire con delle nocciole.
Infornare a 170° per 20 minuti.

IMG_4055

Mi piace tutta la frutta secca ma la Nocciola è senza dubbio la mia preferita.
Ingrediente indispensabile per la ‘da-me-tanto-odiata’ Nutella, è un frutto che cela tante curiosità…

IMG_4062

Il nocciolo per la civiltà contadina è sempre stato un albero magico: il suo cespuglio era probabile covo di masche o di fate, un raccolto abbondante era segno di fertilità per la famiglia e una verga di nocciolo era (ed è tutt’oggi) lo strumento tipico del rabdomante.

Gli impieghi in medicina non si contano, al punto che il simbolo del dio Esculapio – e degli odierni farmacisti – è proprio un ramo di nocciolo con due serpenti attorcigliati.

La corteccia, ricca di tannino e dalle proprietà astringenti, era usata per decotti o impacchi da applicare alle vene varicose; i fiori e le foglie essiccate sono ottimi regolatori dell’intestino e purificano l’apparato vascolare; con i frutti triturati si ottenevano potenti integratori energetici per bronchitici o arcaiche creme di bellezza per le madame dell’Ottocento.
Inoltre gli uomini tormentati dal problema della calvizie si spalmavano la testa con olio di nocciola nel tentativo di ripristinare una bella capigliatura!

IMG_4059

Io per ora mi limito a usarle in cucina suscitando la gioia di chi, insieme a me, assaggia queste morbide delizie!

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s