Biscotti spettrali alla Zucca (vegan & light)

Halloween, una festa controversa, c’è chi la ama, chi non vede l’ora di poter fare “dolcetto o scherzetto”, chi non la sopporta e chi non sa nemmeno cosa sia, una festa dove i protagonisti sono le streghe, i mostri, fantasmi e ogni genere di orrore sia immaginabile.
E allora spazio alla fantasia nel ricreare dolcetti, antipasti, piatti gustosi dal tema spettrale.
Come l’anno scorso, con il mio gruppo di amici, abbiamo affittato una casa dove trascorreremo una serata insieme, vissuta più come buona scusa per farsi due risate e una cena insieme piuttosto che come festa americana degli orrori.
Complice la zucca, che in questo periodo spopola tra le ricette del web, e che io peraltro adoro, ho pensato di preparare questi semplicissimi biscotti e renderli “spettrali” con qualche decorazione ottenuta grazie all’uso di buon cioccolato fondente.
Per quanto riguarda la festa a me sono stati assegnati un dolce e un antipasto…credo che anche in quel caso renderò la zucca protagonista e cercherò di mostrarvi le cose preparate nel prossimo post, facendo qualche foto delle pietanze per intero….se riesco a farle in tempo (prima che vengano sbranate dai lupi!).

IMG_8659

Ingredienti (per 35 biscotti):
– 250 gr di polpa di zucca bio
– 200 gr di farina integrale
– 150 gr di farina di grano tenero 00
– 50 gr di zucchero di canna integrale
– 50 gr di sciroppo d’agave (sostituibile con miele se non siete vegani)
– 50 gr di olio evo Terre Rosse Hispellium
– 5 gr di bicarbonato
– 1/2 cucchiaino di cannella
– una presa di sale fino integrale
– 50 gr di cioccolato fondente ICAM

Tagliare la polpa di zucca a cubetti e cuocerla in forno fino a che non risulterá morbida ma soda, quindi renderla a purea.
In una ciotola porre lo zucchero, lo sciroppo d’agave, la cannella e l’olio e amalgamare. Aggiungere la purea di zucca, un pizzico di sale e la farina settacciandola. Poco prima di terminare la farina aggiungere anche il bicarbonato.
Si otterrà una pallina di impasto morbido da porre in frigorifero per circa 1 ora coperto da pellicola trasparente.
Trascorso il tempo necessario, stendere l’impasto alto circa 1/2 cm e tagliare i biscotti della forma preferita. Cuocere in forno caldo a 170°C per 15 minuti circa.

IMG_8667

Sono biscotti che rimangono morbidi, non hanno consistenza friabile tipo “frolla” ma hanno una consistenza che ricorda gli Scones. Sono molto “inzupposi”, ottimi nel thè caldo, meglio se un thè speziato magari alla cannella in modo da esaltare i profumi di questi biscotti autunnali.

IMG_8652

In una pentolina sciogliere poi il cioccolato a bagnomaria e, aiutandovi con una sac a poche o con una di quelle penne in silicone per decorare dolci (io ho usato la penna decora-dolci che mi ha regalato mia madre proprio poco tempo fa e che ho finalmente usato per la prima volta trovandomi davvero benissimo!), date largo alla fantasia per decorare i vostri biscotti.
Fare la decorazione a biscotti ben freddi. Una volta decorati i biscotti con il cioccolato fuso, lasciarlo asciugare e gustare i biscotti.
Io ho realizzato principalmente delle ragnatele, mi sembravano molto indicate alla forma rotondeggiante dei biscotti. Tuttavia mi sono cimentata anche nella realizzazione di ragni, mummie, scheletri e vampiri…diciamo che le ragnatele sono quelle che mi sono riuscite meglio!

IMG_8670

La Zucca naturalmente è la regina delle tavole in questo periodo, viene usata per la realizzazione di molte pietanze dolci e salate grazie alla sua consistenza e al suo sapore che bene si sposa sia con i dolci che con gli alimenti salati.
È un alimento cosí ricco di proprietá e cosí poco calorico che vorrei fosse possibile usufruirne tutto l anno ma purtroppo la stagionalitá della zucca è davvero limitata e quindi occorre sbizzarrirsi in questo periodo in modo da togliersi lo sfizio e farselo bastare per un anno intero, fino al prossimo autunno.
In generale, la zucca, con riferimento alla sua polpa, viene considerata come un alimento protettivo contro l’insorgere di patologie cardiache, soprattutto per via del suo elevato contenuto di antiossidanti
Il consumo della zucca permette di migliorare la digestione e l’eliminazione delle tossine a livello dell’intestino e del fegato.
Attraverso l’impiego di una centrifuga, dalla polpa di zucca può essere ricavato un ottimo succo indicato in caso di ulcera e di particolari condizioni di acidità all’interno dell’apparato digerente. La medicina naturale consiglia, in questi casi, di consumare un bicchiere di succo di zucca tre volte al giorno, un’ora e mezza prima dei pasti.

IMG_8641

Il consumo di semi di zucca e di polpa di zucca è ritenuto benefico nell’eliminazione dei parassiti intestinali, contro i quali essa rappresenta un vero e proprio rimedio naturale privo di controindicazioni.
Per quanto riguarda gli usi esterni, l’applicazione della polpa di zucca o dell’olio di semi di zucca viene raccomandata nel trattamento di stati infiammatori della pelle, di episodi di prurito o di arrossamento, oltre che di scottature o ascessi.
Le sue proprietà emollienti la rendono benefica in caso di punture di insetti. Dei piccoli cataplasmi preparati con della polpa di zucca cotta e frullata o semplicemente schiacciata possono accelerare la guarigione delle punture di insetti.

IMG_8645

Con questa ricetta partecipo al contest Halloween Night
20131029-201003.jpg
e al contest di Halloween di Bricolage e Ricette
20131029-200828.jpg

Advertisements

5 responses to “Biscotti spettrali alla Zucca (vegan & light)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s