Mini-Bavarese al profumo di Cardamomo con sorpresa

A chi piacciono le sorprese? A me tantissimo, purtroppo però, non so come riesco sempre a rovinarle. Intuisco sempre qualcosa e alla fine al momento della sorpresa non ce la faccio proprio a fare la faccia realmente stupita.
Con la scusa di fare assaggiare la ricetta della mia bavarese light (di cui avete avuto un assaggio qui) e con la curiositá di mettere alla prova i nuovi stampini per budini tanto desiderati da mia madre, abbiamo messo in piedi questa ricetta di Mini-Bavarese al profumo di Cradamomo con base di morbido Biscotto ai Semi di Zucca e cuore con Sorpresa!

20130609-223716.jpgIngredienti (per la base):
– 40 gr di farina integrale
– 30 gr di farina di grano tenero 00
– 30 gr di semi di zucca bio
– 1 uovo bio
– 45 gr di zucchero di canna Dulcita
– 20 gr di burro
– 1 gr di lievito
– un pizzico di sale

Montare l’uovo con lo zucchero e il burro fino a ottenere un composto spumoso.
Setacciarvi la farina con il lievito e continuare ad amalgamare. Unire i semi di zucca tritati grossolanamente e continuare a amalgamare il composto.
Versare in una teglia delle stesse dimensione della bavarese che andremo a fare poi. Io ho usato due coppapasta rotondi.
Infornare in forno caldo a 180°C per circa 15 minuti, regolandovi con la “prova-stecchino”

Ingredienti (per 2 bavaresi da 4 persone… o 2 golose):
– 250 gr di ricotta
– 200 gr di yogurt magro bianco
– 50 gr di zucchero di canna integrale
– 7 bacche di cardamomo Altromercato
– 2 fogli di gelatina
– 50 ml di latte di riso
– 2 cucchiai di Cotognata

In una pentola scaldare il latte con i semi estratti dalle bacche di cardamomo. Lasciare in infusione per far prendere al latte il profumo di cardamomo.
Intanto in una terrina amalgamare ricotta, yogurt e zucchero.
Far ammorbidire i fogli di gelatina, quindi scioglierli completamente in un pò di latte caldo.
Aggiungere sia il latte al cardamomo (filtrato dai semi) sia quello con la gelatina al preparato di ricotta e yogurt.
Riempite con il composto i 2/3 delle vostre forme per bavarese (o dei semplici bicchieri). Il composto avanzato mettetelo da parte: dovrete mescolarlo di tanto in tanto per evitare che si addensi mentre le vostre formine andranno in frigo a addensare.
Dopo circa un’ora (30 minuti se le fate addensare in congelatore) prendere le formine, scavarci un buchetto di medie dimensioni, non troppo profondo, e riempirlo con un cucchiaio di Cotognata.
Se non avete la cotognata, potete usare la confettura che avete in casa o quella che più vi piace.
Ricoprire tutto con l’impasto di bavarese avanzato e rimettere nuovamente ad addensare per un’ora.
A questo punto potete rivestire la vostra base di biscotto morbido con un velo di marmellata per farla aderire alla bavarese (quando questa é ben fredda NON prima), oppure potete fare una gelatina sciogliendo un cucchiaio di Cotognata in 50 ml di acqua in cui avrete precedentemente sciolto 1 foglio di gelatina.

20130609-223730.jpgLa Gelatina di Cotognata andrá stesa sulla bavarese e fatta addensare prima di procedere con il posizionamento del biscotto.

20130609-223740.jpgOrmai questa è giá la seconda ricetta in cui propongo una Bavarese e pensare che prima della scorsa volta non ne avevo mai fatta una!
La Bavarese (o meglio IL Bavarese) trova le sue origini non in un dolce ma in una bevanda di origine tedesca composta da tè, latte e liquore importata in Italia all’inizio del 1700 dai cuochi francesi al servizio dei Wittelsbach, casa regnante di Baviera.
Nel secolo successivo, in Francia, nacque il dolce bavarese, ispirato appunto alla bevanda bavarese.
Il bavarese è un dolce composto da una base di crema inglese addensata con gelatina, a cui viene aggiunta la panna montata in modo da renderlo soffice e spugnoso.
La versione originale del bavarese prevede solo crema inglese, panna montata e vaniglia, con l’eventuale aggiunta di uno strato di pan di Spagna inzuppato con uno sciroppo alcolico.
È perciò un dolce molto calorico con le sue 300 kcal/100 gr, decisamente una quantità enorme per un dolce al cucchiaio!
Utilizzando espedienti quali ricotta e yogurt bianco magro (o anche yogurt intero alla frutta), come in questa ricetta, le kcal e i grassi precipitano a 150 kcal/100 gr, un giusto compromesso per non rinunciare al dolce nemmeno a pochi giorni dalla prova costume!

20130609-223751.jpgCon questa ricetta partecipo al contest Dolci Freschi

20130609-220141.jpg
E al contest Ricette e Ricotta nella sezione Dolci Monoporzione

20130609-220748.jpg

Advertisements

5 responses to “Mini-Bavarese al profumo di Cardamomo con sorpresa

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s