Focaccia integrale di farro

Avete presente quel momento in cui, nel provare e riprovare una cosa, scoprite che quello che avete ottenuto é andato oltre le vostre aspettative?
È quello che mi è successo stasera, al primo morso di questa meravigliosa, soffice, croccante e leggerissima focaccia.
Era da tempo che cercavo una buona ricetta, ma non riuscivo ad adattare nulla alle mie esigenze “integrali”. Ottenevo sempre risultati troppo secchi o, all’opposto, troppo umidi e quindi molto pesanti.
Il tentativo di questa sera è nato alla svelta, dall’impellente necessitá di disfarmi del rinfresco di pasta madre settimanale, stanca di preparare rotoli come questo (che per ora però hanno riscosso un successo inaudito, soprattutto nella versione ripiena di mele e cannella!).
Et voilà, divina, non aggiungerei altro, provare per credere!

20130428-002638.jpgIngredienti (per una teglia):
– 200 gr di farina integrale Molino Chiavazza
– 220 gr di farina di farro integrale bio
– 230 gr di farina Manitoba Molino Chiavazza
– 75 gr di fiocchi di patate (o preparato per purè istantaneo)
– 3 pizziconi di sale fino integrale
– 450 ml di acqua tiepida
– 150 gr di pasta madre
– un cucchiaino di malto
– 3 cucchiai di olio evo + quello per la teglia

In una terrina sciogliere la pasta madre nell’acqua tiepida. Aggiungere a poco a poco tutti gli ingredienti e solo da ultimo il sale. Versare il composto sulla spianatoia per continuare a impastarlo fino a ottenere una palla omogenea da mettere a lievitare in forno spento coperta con un canovaccio umido per circa 4 ore.
Trascorso questo tempo, stendere delicatamente l’impasto sulla teglia spennellata d’olio: l’impasto va steso allargandolo senza appiattirlo, cercando il più possibile di mantere l’alveolatura formatasi nelle ore di lievitazione precedenti.
Spennellare la superficie della focaccia con dell’olio, coprire e mettere nuovamente a lievitare per circa 2 ore.
Accendere il forno a 190ºC, preparare un emulsione di 50 ml di acqua e 2 cucchiai di olio e versarla delicatamente sulla focaccia (questa sará il segreto di croccantezza e sofficitá!).
Infornare per circa 30 minuti o fino a doratura della superficie della focaccia.
Buon appetito!

20130428-002645.jpgLe farine integrali, queste sconosciute…
Le farine integrali derivano tendenzialmente dal chicco intero macinato e non decorticato, in questo modo le quantità (e la qualità) di proteine della farina aumentano potentemente abbassando l’indice glicemico dell’alimento in maniera importante.
In poche parole fa in modo che l’insulina venga rilasciata in maniera progressiva e controllata a partire dal termine del pasto senza quei pericolosissimi picchi che infiammano e fanno violentemente ingrassare.

20130428-002652.jpgE’ l’integrità del singolo cibo o alimento che rende vero e davvero nutriente il pasto.
Il fatto che la farina venga dal singolo ed intero chicco (con minore possibilità di ossidazione del prodotto) è di importante stimolo al sistema immunitario alzando le difese e provvede ad una integrazione vitaminica (come nella frutta con la buccia) che non ha pari nelle farine raffinate.
Inoltre c’è il fattore fibra che regola la funzionalità intestinale aiutando inoltre a diminuire il colesterolo che sarebbe assorbito dall’organismo a livello intestinale.
Mangiando integrale si riscopre il vero sapore del cibo, in modo sano e gustoso!

20130428-002713.jpgCon questa ricetta partecipo al contest indetto da Molino Chiavazza
20130427-235413.jpg
Al contest Impastiamo
20130427-235418.jpg
E al contest Forno che Passione
20130427-235424.jpg

Advertisements

6 responses to “Focaccia integrale di farro

  1. Pingback: deliziandovi » “Impastiamo”: il nostro secondo Contest·

  2. Pingback: CONTEST: Forno... Che passione! | La forchetta nel brodo·

  3. Che meraviglia! Quando la focaccia è leggera e soffice è un successo! Si vede dalla foto che è morbidissima e mi piace questo mix di farine integrali! Una bontà unica! Baci

  4. ciao la tua ricetta da ora in poi sara’ la mia ricetta!!!! bellissima e deve essere buonissima, la faro quanto prima!!!! grazie del tuo passaggio nel mio spazio, buona serata sensezia! Tittina

    • Grazie mille! Si è davvero una ricetta squisita! Da quando l’ho fatta provare a mamma e amici ormai tutti fanno solo questa, la trasformano in pizza, calzoni, ma di base ormai c’è solo questa 🙂
      Spero la proverai!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s