Girelle Speck, Peperoni e Emmental

Lo scorso week end pasquale, devo ammettere, non mi sono impegnata solo a cucinare ma anche a mangiare!
Il cattivo tempo (un classico, ormai, di queste vacanze primaverili) non mi ha permesso di uscire a correre quanto avrei voluto, ammettimolo forse anche un pò per pigrizia, e mi sono costretta a qualche esercizio “stretto” nel salotto di casa, tra il divano e il pianoforte…a due passi dalla cucina, che con i suoi profumini invitanti vanificava all’istante tutti i miei sforzi! 🙂
Tra tutte le leccornie, credo che le Girelle di Speck, Peperone e Emmental siano quelle che mi sono piaciute di più (anche se se la giocano con il coniglio in agrodolce che devo ammettere mi ha molto sorpreso).

20130407-182756.jpgIngredienti (per 14/15 girelle):
– 150 gr di pasta madre rinfrescata la sera precedente
– 160 gr di farina di grano duro
– 160 gr di farina Manitoba Molino Chiavazza
– 160 gr di farina integrale Molino Chiavazza
– 300 gr di acqua tiepida
– 2 cucchiai d’olio evo
– 1 + 1/2 cucchiaino di sale
– 1 cucchiaino di zucchero
– 1 peperone rosso
– 50 gr di emmental
– 100 gr di speck pulito dalla costina di grasso e a fette sottili
– un rametto di rosmarino fresco
– sale e pepe q.b.

In una terrina sciogliere la pasta madre nell’acqua tiepida e unire a poco a poco le farine setacciate, l’olio, lo zucchero e da ultimo il sale.
Lavorare sulla spianatoia l’impasto rendendolo ben omogeneo (aggiungere altra farina se serve).
Coprire e mettere a lievitare in un luogo caldo e confortevole 🙂 per circa 4 ore.
Intanto lavare e tagliare a listarelle sottili il peperone.
Scaldare una piastra e mettere a grigliare le fettine di peperone.
Allo stesso modo tagliare l’emmental.
Passate le 4 ore, stendere l’impasto a un altezza di 4 mm circa. Ora avrete due opzioni:
• tagliare l’impasto in striscioline di 4-5 cm di larghezza, disporvi sopra il condimento (emmental, speck e peperone) nel senso della lunghezza, spolverare di rosmarino fresco, salare e pepare a piacere quindi arrotolare le striscioline fino a formare delle girelle da riporre sulla teglia rivestita di carta forno.
• disporre sull’impasto i vari ingredienti (speck, emmental, peperone, sale, pepe, rosmarino) a piacere, quindi arrotolare tutto come fosse un “pingue” strudel che taglierete a rondelle solo una volta cotto.

20130407-182743.jpgQualsiasi percorso scegliate non ne risentirà il GUSTO, l’unica differenza sta infatti nel fatto che la prima opzione consente di ottenere delle girelle ben aperte, simili a fiori appena sbocciati e sono perciò molto scenografiche. La seconda opzione,d’altronde, è altrettanto buona ma molto più semplice nell’esecuzione, perfetta se avete poco tempo a disposizione o se non è certo il numero di ospiti a cena (in quel caso il taglio delle fette avverrá solo al momento dell’impiattamento e potrete decidere voi quante farne e quanto spesse).
In entrambi i casi infornare in forno caldo a 180ºC per circa 25 minuti (occorrerá un pò meno tempo se avrete seguito la prima opzione).

20130407-182725.jpgDella veridicità del detto “Aprile dolce dormire” ne sto avendo la prova questi giorni e se il tempaccio continua a imperversare diventerò un ghiro!
Intanto mi preparo per partecipare al 1º raduno Foodblogger toscane che si terrà a Firenze il 14 Aprile, una buona scusa per conoscerci e assaggiare i nostri piatti, per una volta, non solo con gli occhi!

20130407-195819.jpg

Advertisements

2 responses to “Girelle Speck, Peperoni e Emmental

  1. Wowissimo!!! Mi piace! Ho proprio in frigo un peperone che devo assolutamente utilizzare nascondendolo in qualche pietanza (mio marito non li ama molto!) e queste girelle mi sembra davvero che facciano al caso!

    • Come si fa a non amare i peperoni? Insieme ai carciofi io li metteri ovunque!! 😀 brava! Falle provare a tuo marito e poi fammi sapere se il “camuffaggio” è riuscito! 🙂

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s