Tortini di formaggio e arachidi, senza non è Pasqua!

Ogni anno sotto Pasqua ho il ricordo di mia madre che sforna una fumante e profumatissima Torta al Formaggio dal forno.
Si presenta un pò come un panettone, tutta bella gonfia con la superficie leggermente imbrunita solcata da piccoli crateri che il formaggio, fondendosi, si è aperto dall’interno.
Avvicinandosi la Pasqua ho voluto rinfrescare il ricordo di quel profumo e con la mia pasta madre trepidante ho deciso di reinventare quella tanto buona torta di formaggio.
Si sa poi che dopo Pasqua vien Pasquetta e con essa le gite fuori porta, chi con amici, chi con parenti tutti felici di trascorrere una giornata nel verde, facendo passeggiate e perchè no, imbandendo un buon pic-nic.
Per cui ho pensato…perchè fare una grande torta, un pò scomoda per un pic-nic, quando posso rivisitarla in piccoli e deliziosi muffin? “dettofatto”

20130318-001037.jpgIngredienti (per 10 tortini):
– 100 gr di pasta madre rinfrescata la sera precedente (sostituibile con un cubetto di lievito di birra fresco)
– 100 gr di farina di semola rimacinata
– 250 gr di farina Manitoba
– 100 ml di acqua tiepida
– 50 gr di olio evo
– 100 gr di Pecorino Romano IGP
– 2 uova di galline felici
– 100 gr di Arachidi AltroMercato
– ½ cucchiaino di sale integrale
– 1 cucchiaino di malto d’orzo
– 1 cucchiaino di pepe nero
– Emmental q.b. (facoltativo)

In una ciotola sciogliere la pasta madre (o il lievito) nell’acqua; aggiungere il malto e le uova e continuare a mescolare.
Unire lentamente metà delle farine setacciate con il sale.
Intanto tritate bene le arachidi, amalgamarvi l’olio, il pecorino grattuggiato finemente e il pepe (il profumo tipico di questo piatto umbro viene proprio dal pepe che si amalgama con il pecorino) e unirli al composto.
Per finire, aggiungere la restante metà delle farine, quindi impastare per una decina di minuti fino a ottenere una palla ben omogenea.
Lasciare riposare in un luogo caldo coperta con un canovaccio umido e pulito. Se usate la pasta madre il tempo di lievitazione sarà di circa 6 ore; se usate il lievito di birra saranno sufficienti 2 ore.
Trascorso il tempo necessario, imburrare e infarinare delle teglie da muffin, creare delle palline dall’impasto e racchiudervi all’interno dei cubetti di emmental.
Riporre le palline negli appositi stampi e lasciare nuovamente a lievitare (sempre coperti con un panno umido in un luogo caldo). Anche qui i tempi di lievitazione saranno differenti: se si utilizza la pasta madre andranno lasciate lievitare per tutta la notte, se si usa il lievito di birra basteranno un paio d’ore).
Scaldare il forno a 180°C e porvi una ciotola piena d’acqua in modo da creare un ambiente vaporoso. Infornare i tortini, una teglia per volta, per circa 20-23 minuti o fino a che la superficie non risulterà lievemente imbrunita.
Servire ben freddi…l’ottimale sarebbe dopo 3-4 giorni!

20130318-001047.jpgDa oggi inizio la collaborazione con AltroMercato e il progetto “Circolo del cibo” alle cui idee mi sento molto vicina.
Sono stata cosí “reclutata” per ideare un buon ANTIPASTO per il menu pasquale, dove per Pasqua si intende anche la festa di primavera (così come era in origine prima del cristianesimo), la festa della natura che si risveglia – colori – profumi – sole – cielo azzurro – erbette…

Il Circolo del Cibo cerca di proporre e diffondere una filosofia di cucina che non si limiti ad utilizzare prodotti Altromercato del commercio equo e lungi dal voler diffondere la classica (ormai) cucina etnica.
Il principio è quello di proporre una cucina MATRIMONIO DI MONDI in cui prodotti biologici, di territorio, di piccole produzioni e tradizioni locali “nostri” si sposino a sapori e materie prime che raccontano di altri luoghi e culture, magari partendo da una ricetta tradizionale ripensata oppure da una totalmente reinventata, ma che con il terriorio (vicino e lontano) abbia comunque a che fare.
E perchè tutto questo?
Perchè a tavola si generi incontro, conoscenza e condivisione.

20130317-201110.jpgQuesto è il Circolo del Cibo in cui oggi entro fiera a far parte.

20130318-001053.jpgCon questa ricetta partecipo al contest keep calm and drink tea

20130317-230927.jpg
Al contest me lo porto in ufficio

20130317-231209.jpg
E anche al contest muffin idea

20130317-231437.jpg
20130318-001102.jpgVi esorto inoltre a scoprire tutte le altre ricette pasquali del Circolo del cibo, troverete anche la mia!

Advertisements

6 responses to “Tortini di formaggio e arachidi, senza non è Pasqua!

  1. ma mi piacciono!!!!!!!!!!!! ho ricevuto pochissime ricette salate, grazie mille! mi invii per mail il tuo account pinterest così ti invito? ho pubblicato la foto su fb, condividi per farti votare! un abbraccio V.

  2. Pingback: Muffinidea il Contest·

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s