Cioccolatini ripieni di coccole e goji

“C’era una volta un giovane centurione romano di nome Sabino che, passeggiando per una piazza di Terni, vide una bella ragazza di nome Serapia e se ne innamorò follemente.
Sabino chiese ai genitori di Serapia di poterla sposare ma ricevette un secco rifiuto: Sabino era pagano mentre la famiglia di Serapia era di religione cristiana. Per superare questo ostacolo, la bella Serapia suggerì al suo amato di andare dal loro Vescovo Valentino per avvicinarsi alla religione della sua famiglia e ricevere il battesimo, cosa che lui fece in nome del suo amore.
Purtroppo, proprio mentre si preparavano i festeggiamenti per il battesimo di Sabino (e per le prossime nozze), Serapia si ammalò di tisi. Valentino fu chiamato al capezzale della ragazza oramai moribonda. Sabino supplicò Valentino affinché non fosse separato dalla sua amata: la vita senza di lei sarebbe stata solo una lunga sofferenza. Valentino battezzò il giovane, ed unì i due in matrimonio e mentre levò le mani in alto per la benedizione, un sonno beatificante avvolse quei due cuori per l’eternità.”

20130215-083104.jpg</aMolti odiano San Valentino, la festa del consumismo. Io in realtá la adoro, sono un'eterna romantica!
Si, é vero, dovremmo comportarci tutti i giorni dell'anno cosí con la persona amata, ma siamo seri, questa è una frase da degni "non amanti". Ovvio che ogni giorno dell'anno amiamo la persona che ci è accanto, ma con la vita frenetica di tutti i giorni chi ha tempo per un pensiero, un gesto d'amore una cena romantica ogni giorno? Talvolta siamo cosí presi dalle cose da fare che non ci fermiamo nemmeno ad accarezzare la persona che ci è vicina ogni giorno. Ecco a cosa serve San Valentino, serve a dirti "ehi! Ferma! Non correre! Almeno oggi fermato solo un secondo in più a guardarmi negli occhi, baciami una seconda volta e prendimi per mano, io sono qui per te".
E almeno per un giorno all'anno il fatto che cucini qualcosa a "cuoricino" non mi fa sentire pissera! 😀

Ingredienti (per 18 cioccolatini)
– 150 gr di cioccolato fondente
– 50 gr di cioccolato bianco
– 50 gr di mascarpone
– 20 gr di bacche di Goji
– colorante rosso a piacere

Missione cioccolatini: prima di tutto bisogna temperare il cioccolato cosí i nostri cioccolatini risulteranno belli lucidi! Scaldare il cioccolato fondente a bagnomaria fino a raggiungere i 50°C (eh sí, un termometro è fondamentale!). Quindi togliere la pentola dal fuoco e lavorare con una spatola il cioccolato fino a raggiungere i 28°. Ora riportare la temperatura del cioccolato a 32°C. Il nostro cioccolato è pronto da usare.
Mi raccomando queste sono le temperature per il cioccolato fondente. Ogni volta che avremo lasciato il cioccolato per troppo tempo senza usarlo dovremo ripetere il procedimento di temperaggio (lo so è noioso ma vedrete che bei cioccolatini!)
Ora versate il cioccolato negli stampi per cioccolatini aiutandovi con una sac a poche. Riempite completamente lo stampo e poi rovesciatelo per scolare il cioccolato in eccesso, quindi lasciate ad asciugare capovolto su un foglio di carta forno (lo lascio capovolto perchè almeno il cioccolato asciugando scende verso i bordi irrobustendoli. Eventualmente posso dare un secondo strato di cioccolato ma solo quando il primo strato sará ben asciutto).
Sarebbe meglio far asciugare a temperatura ambiente ma se non abbiamo molto tempo anche il frigo va benissimo! 🙂
Ora preparate il ripieno fondendo a bagnomaria il cioccolato bianco. Aggiungete un pizzico di colorante rosso e il mascarpone. Ora con una frusta elettrica montate fino a che il composto non sarà abbastanza sodo. Rigenerate le bacche di goji nell’acqua calda e fatele a pezzetti. Unitele alla crema.
Una volta asciutto il cioccolato riempire gli stampi per 2/3 e mettere in frigo a far rapprendere.
Ora ritemperate il cioccoato fondente e chiudete, sempre con una sac a poche, i vostri cioccolatini. Fate asciugare bene e con delicatezza estraeteli dagli stampi.

20130215-083056.jpgLe Bacche di Goji, note anche come “frutti della longevità” o “frutti della vita”, sono coltivate nelle valli Himalayane, del Tibet, della Cina del Nord e della Mongolia, e sono conosciute nel mondo per le loro straordinarie qualità nutritive.
Sono un sostegno per le difese immunitarie per il contenuto di polisaccaridi non presenti in nessun altro vegetale del pianeta!
Sono apprezzate nel mondo per il loro elevato potere antiossidante anti-age. Particolarmente ricche di vitamine ed altre particolari molecole antiossidanti, contrastano l’azione dei radicali liberi, i principali responsabili nel processo d’invecchiamento dei tessuti.
Le bacche di Goji contengono carotenoidi quali betacarotene, zeaxantina, luteina, licopene. Questi elementi nutrizionali, oltre ad avere capacità antiossidante, sono preziosi per sostenere le funzionalità visive.
In virtù del loro basso indice glicemico e della loro elevata capacità saziante, le bacche di Goji sono consigliate nelle diete volte alla perdita di peso. Dettaglio da non sottovalutare, il frutto Goji è anche ricco di antocianine, conosciute per la loro capacità di contrastare l’accumulo di grasso corporeo.
Inoltre contentono Vitamina A e C, vitamine del gruppo B, importanti sali minerali, steroli e acidi grassi vegetali, speciali polisaccaridi unici, carotenoidi e flavonoidi. Trattasi di elementi nutrizionali preziosissimi per il mantenimento dello stato di benessere dell’organismo.
Sono una fonte di benessere tutta naturale!

20130215-083112.jpgNon mi resta che andare a passare una splendida serata e…Buon San Valentino!

20130215-083118.jpg

Con questa ricetta partecipo al contest “La cucina del cuore”
20130215-083123.jpg
…e al contest “Un dolce al mese…Cioccolatini, caramelle & co.”
20130215-083129.jpg

Advertisements

4 responses to “Cioccolatini ripieni di coccole e goji

  1. Davvero dei cioccolatini splendidi.. ed hai ragione: se nel nostro cuore diamo giusto valore alle cose, ecco che questa è solo un’occasione in più per donare amore e ricordare cosa esso significa… in barba ad ogni menefreghismo o consumismo orrendo!! 😀 Un abbraccio!

  2. Grazie per la bella introduzione, mooolto romantica!
    E… la penso come te su San Valentino!
    Cioccolatini inseriti per la mia sfida di Febbraio!
    Grazie e un abbraccio,
    More

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s