Biscottini all’orzo – tentazioni di Eva

I giorni più “mangerecci” dell’anno sono passati e non si fa altro che parlare dell’atteso cenone di capodanno. Avanzi di panettone girano per casa e a far loro compagnia tutti gli altri ‘avanzi acquisiti’ dalle cene di Natale e Santo Stefano!

Come cercare di rimediare alle grosse mangiate (passate e future. . . ahimè!) senza rinunciare al gusto?
Fortunatamente gli ingredienti non mi mancano!

Ingredienti (per c.ca 40 biscottini):
– 150 gr farina di orzo integrale bio
– 100 gr di farina di grano tenero 00
– 2 cucchiai di malto d orzo
– 70 gr di fichi secchi/prugne secche
– 3 cucchiai di zucchero di canna mascobado + una manciata da spolverare sui biscotti
– 3 cucchiai di olio di semi di girasole bio
– 1 cucchiaino di orzo solubile
– 1 uovo di galline felici
– 1 pizzico di sale
– 1 cucchiaino di bicarbonato

image

Mescolare con una frusta lo zucchero, l’orzo solubile e l’uovo intero. Aggiungere il malto, l’olio di semi e a poco a poco la metà della farina setacciata.
Unire il pizzico di sale e il bicarbonato insieme alla frutta secca che avremo precedentemente mondato e tritato finemente.
Ultimare con la farina rimasta fino a formare una palla che dovrà riposare in frigo, avvolta nella pellicola, per 30 minuti.
Trascorsa la mezzora stendere l’impasto dello spessore desiderato e usare un tagliapasta x dare ai biscotti una forma simpatica 🙂
Spolverare con dello zucchero di canna e infornare a 180°C per 10 minuti.

image

Questi biscotti sono ottimi per una sana colazione accompagnati da una tazza di orzo fumante!

image

Già Ippocrate, nei suoi Scritti, elogiava l’orzo per le proprietà medicamentose: “[…] il decotto
d’orzo fu prescelto tra le vivande cereali in questi morbi acuti […]. Dissetante e di facile escrezione, non comporta astringenza né brutta agitazione, né gonfia il ventre.”
Effettivamente, i benefici elogiati da Ippocrate non si discostano troppo dalla realtà!
In caso di infiammazioni a carico dell’apparato gastro-intestinale ed urinario, l’orzo agisce come antinfiammatorio ed miorilassante.
Grazie alla presenza di fibre, l’orzo si rivela un ottimo regolatore della funzionalità intestinale.
Forse non tutti sapranno che, sotto forma di decotto (utilizzato per gargarismi) l’orzo è utile in caso di infiammazione della cavità orale tanto che viene sfruttato anche per preparare caramelle contro il mal di gola.
Contiene una gran quantità di minerali quali fosforo, ferro, potassio, magnesio e calcio.
Recentemente, è stato osservato che alcune sostanze contenute nell’orzo (tra cui il tocotrienolo) sono in grado di inibire la sintesi di colesterolo cattivo da parte del fegato, esercitando perciò un’azione ipocolesterolizzante.

image

Per creare questa ricetta mi é stata molto d’ispirazione mia madre che ha messo le “mani in pasta” insieme a me, senza troppe pretese e con grande rivalutazione degli ingredienti usati.
Ora certamente potrà continuare a coltivare anche da sola la cultura bio e integrale (d’altronde questi giorni tra questo e i dosha ayurvedici le ho fatto davvero una testa tanta)!!

image

Questa ricetta é arricchita di ingredienti segreti come amore e pazienza di una madre per una figlia e rispetto e orgoglio di una figlia per una madre e probabilmente anche a rifarli non avranno mai più lo stesso sapore.

“Dedicata a te, per avermi cresciuto con gli ingredienti giusti…”

image

Advertisements

7 responses to “Biscottini all’orzo – tentazioni di Eva

  1. Almeno per Capodanno una piccola trasgressione no eh!!!!
    Un saluto, di comprensione, alla pazienza della mamma……

  2. sono una meraviglia questi biscotti, ma la farina integrale d’orzo dove posso trovarla? se macino l’orzo che uso per fare il caffè va bene? Tittina

    • Non so se l’orzo per fare il caffè va bene…cioè l’orzo che metto nel latte è molto diverso dalla farina. Comunque la trovi tranquillamente nei negozi di agricoltura biologica o piû semplicemente dal Naturasî.
      Fammi sapere!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s